sabato 13 ottobre 2007

Blu


(10 gennaio 2007)

Oggi mi sento blu. Come il mare.
Sveglia all'alba per andare all'ospedale.
Ma c'è un grande premio: l'ospedale guarda il mare. Io guardo il mare. Le saline da una parte, il Poetto dall'altra. Con la foschia che ancora aleggia sulle acque.

Non capisco come sia possibile che mio fratello, stando qui due settimane, non abbia provato il desiderio di andare a vedere il Poetto!

Io ne sentirei troppo la mancanza.

Finisco presto con i tirocini, e non so resistere alla tentazione di attraversare la strada ed andare sulla riva. Mare mare mare... il lieve rumore delle onde, dolce musica per le mie orecchie. La spiaggia è deserta, non si sente il vociare dei bagnanti.
Il sole mi bacia la pelle.

Son stata lì per un po'. Lo amo. E ora scrivo di lui.
Grazie ad Alexis per la foto.


(Cercavo questo post sul vecchio blog ed ho usato la "Ricerca per tags". Ho digitato la parola "blu" e ho scoperto che questa parola era presente in 3 titoli dei miei post!
Questo appena ri-pubblicato; "Presoblu", canzone dei Subsonica nonché vecchio indirizzo del mio blog; "Fonendoscopio blu"... avevo fatto un post sul mio fonendooooo!!! Non me ne ricordavo più....)

4 commenti:

pibua ha detto...

Anche il mio fonendo è blu...
E adoro il mare!
Un bacione ;-)

chit ha detto...

Un abbraccio grande e buona domenica.
chit

Bulgakov ha detto...

Non dirmi che stai per combinarne di nuovo di tutti i colori?

dharani ha detto...

@ pibua: avere il fonendo blu è bellissimo! ;-)

@ chit: ricambio l'abbraccio...anche se in ritardo, come spesso mi accade! :-))

@ bulgakov: ne sto già combinando di tutti i colori, ihih!!